Dirvi grazie è troppo poco, anzi niente, in confronto a quello che abbiamo ricevuto. Vorrei comunque ringraziare la dottoressa che ha assistito mia suocera con tanta professionalità ma soprattutto con tanto amore. Per una persona malata e anziana questo è molto importante: seguirla giorno per giorno, alleviarle il dolore e al contempo dare a noi impreparati consigli e parole di conforto.

È stata dura avere in casa una persona cara malata di tumore, cercando di nasconderle la verità (questa era un suo desiderio) e avere dentro un dolore struggente ma, con il vostro aiuto, ce l’abbiamo fatta e ora siamo contenti di essere riusciti a curarla senza ricoverarla in ospedale fino all’ultimo.

Manuela, Napoli