La Sala Bianca ospita il ballo delle debuttanti
della Fondazione ANT con i Giovani dell’ACF Fiorentina.
Madrine d’eccezione Laura Freddi e la Marchesa Del Secco D’Aragona

Lunedi 22 dicembre la splendida ed esclusiva Sala Bianca di Palazzo Pitti – dove nel 1952 si svolse la prima sfilata fiorentina e nacque la moda italiana – sarà palcoscenico della quarta edizione del Ballo delle Debuttanti organizzato dalla Fondazione ANT Italia Onlus, in collaborazione con le Promesse Viola e le studentesse dell’Istituto dei Salesiani di Firenze. La serata sarà presentata da Miss Sorriso Veronica Maffei insieme a Stefano Baragli, con la nota showgirl e attrice Laura Freddi in veste di Madrina; e ospiti d’onore come la Marchesa Daniela del Secco d’Aragona, protagonista di Pechino Express 2013, e l’attore Edoardo Leo. Particolarmente nutrita la scaletta della serata,: gli ospiti infatti saranno accolti alle 19.30 con un aperitivo di benvenuto nelle sale della Galleria del Costume di Palazzo Pitti dove la serata proseguirà poi con la ricca cena. Alle 22.45 si darà inizio alle danze nella suggestiva Sala Bianca: aprirà la scena l’esecuzione dell’Inno Nazionale da parte dei musicisti della Florence Symphonietta magistralmente diretta da Grazia Rossi, a seguire il Galop dei Bambini e un Gran pas de Deux eseguito da Martina Maiani e Edoardo Zanobini allievi Dance Performance School, entrambi sulle note dello Schiaccianoci di Tchaikovsky, che introdurranno le debuttanti e i giocatori delle Promesse Viola. I ragazzi si esibiranno eseguendo tre famosi valzer tra cui il Valzer dei Fiori tratto dallo Schiaccianoci di Tchaikovsky, il Kaiser Walzer di Strauss e la famosa aria Libian ne’lieti calici dalla Traviata di Giuseppe Verdi cantato dal Tenore Artemiy Naghiy e dal Soprano Sofia Folli. Alla serata parteciperanno importanti personalità del mondo delle istituzioni e dell’imprenditoria fiorentina come i dirigenti della Fiorentina Mario Cognigni, Presidente e Vincenzo Vergine amministratore unico di Promesse Viola, Sara Funaro assessore alle politiche sociali del Comune di Firenze.

“Ci fa molto piacere aver riportato a Firenze una tradizione particolarmente significativa come il Ballo delle Debuttanti – sottolinea Simone Martini, Delegato fiorentino della Fondazione ANT – quest’anno siamo giunti alla quarta edizione e speriamo di continuare ancora a lungo perché questo evento, che ha incontrato immediatamente il favore del pubblico, ci permette di poter parlare di assistenza domiciliare e prevenzione oncologica in un ambiente esclusivo, di grande gusto e raffinatezza ad un pubblico di persone sensibili a queste tematiche e sempre disponibili a dare una mano ad ANT. Vorrei ringraziare le istituzioni cittadine che ogni anno ci supportano e tutti i nostri sostenitori senza i quali non potremmo realizzare questa bellissima serata”.

Gli abiti delle debuttanti sono stati curati nell’edizione 2014 dalla giovane stilista Gilda Giambra, le acconciature e il trucco da Antomat parrucchieri e dalla Profumeria Le Vanità. Un particolare ringraziamento ai maestri di ballo Milva, Daniele e Donatella della Performance Dance School che si sono occupati delle lezioni di valzer delle debuttanti e delle giovani promesse viola.

La manifestazione – patrocinata dal Comune di Firenze – ha ottenuto il sostegno di importanti partner come ACF Fiorentina, Banca del Chianti Fiorentino, Fani Gioielli, Alma Project, Floreart, Secur&Secur, Sommeliers dell’AIS Toscana, Atelier Aimee, Loretta Caponi, Magic Fashion, Confindustria Firenze, Termoplast, Firenze Petroli, Retalco, Florian, Malatesta, Marco Zanazzi e Gabriele Righi.

Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 055-5000210.

Tutti i fondi raccolti saranno destinati a sostenere il servizio di assistenza socio-sanitaria domiciliare oncologica che ANT offre gratuitamente ai Sofferenti di tumore e alle loro famiglie e i progetti di prevenzione portati avanti dalla Fondazione a Firenze, Prato e Pistoia.

La struttura sanitaria della Fondazione ANT nella regione Toscana è composta da 8 medici, 4 infermieri e 2 psicologi.

Contatto stampa locale Leonardo Lodolini 347/4461023, leonardo.lodolini@ant.it