Giovedì 18 maggio all’Unipol Auditorium i Doctor Life per ANT

Giovedì 18 maggio concerto all’Unipol Auditorium per Fondazione ANT

TORNANO I DOCTOR LIFE, LA BAND DI MEDICI BOLOGNESI SCOPERTI DA

LUCIO DALLA CON LA VOCE NARRANTE DI GIORGIO COMASCHI

Special guest il sassofonista Andrea Innesto – Lanciati da Lucio Dalla, i sei dottori bolognesi (ed un paziente) portano avanti progetti di promozione della salute – Ingresso a offerta libera

I Doctor Life tornano sul palcoscenico (Unipol Auditorium, giovedì 18 maggio, ore 21) per una serata-concerto organizzata in collaborazione con Unipol Banca e UniSalute a favore di Fondazione ANT, la più ampia realtà non profit italiana per le attività gratuite di assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica. Una finalità naturale per questo gruppo musicale di sei medici bolognesi (più un “paziente”) che hanno pensato di unire passione e professione per fare promozione della salute attraverso la musica. Lo spettacolo che portano in scena è fatto di canzoni ed immagini, incorniciate in un racconto che parla un po’ di come prenderci cura di noi stessi senza però prenderci troppo sul serio.

Lo spettacolo prevede la partecipazione, in veste di narratore, dell’attore e conduttore bolognese Giorgio Comaschi.

Per questo concerto (a ingresso con offerta libera – fino ad esaurimento posti) I Doctor Life hanno invitato come special guest un artista di fama internazionale: Andrea Innesto. Sassofonista della Steve Rogers Band e di Vasco Rossi dal 1985, Innesto da giovanissimo ha studiato flauto traverso all’Accademia romana di Santa Cecilia e, contemporaneamente, sax alto e soprano. Ha collaborato con grandissimi nomi della musica italiana e internazionale, come Bindi, Vanoni, Morandi, Curreri, Patty Pravo, Luca Carboni, Shel Shapiro. Ha lavorato a Londra, a Parigi, in Spagna, in Australia.

Doctor Life, che si esibisce in pubblico raramente, opera sotto l’egida dell’associazione onlus MediKanto, di cui è presidente il professor Elio Jovine, direttore del dipartimento chirurgico dell’Ausl di Bologna, che è anche il chitarrista della band. Con Jovine salgono sul palco Vincenzo Cennamo (tastiere), Giuseppe Cervino (tastiere, armonica e voce), Carlo Descovich (chitarra solista), Giovanni Barbanti (basso), Domenico Tigani (sax), Daniele Brandani (batteria).

Nata una quindicina di anni fa per iniziativa di due gastroenterologi, Cennamo e Carlo Fabbri, questa originale band ha avuto come entusiasti testimonial Lucio Dalla e Alessandro Bergonzoni. Con Dalla c’è stata anche collaborazione artistica sfociata nell’inserimento del brano “Rimini” nell’album “Il contrario di me” pubblicato dall’artista bolognese nel 2007. La band ha vinto due volte il Premio Mediastar per la comunicazione sanitaria alternativa. Il brano “Let’s screen” è finalizzato alla prevenzione del tumore del colon, mentre il brano “Medio Bevo” è contro l’abuso di alcol, specialmente giovanile.

Info: Doctor Life in concerto per Fondazione ANT, voce narrante Giorgio Comaschi, special guest Andrea Innesto (sassofonista). Unipol Auditorium, via Stalingrado 37 giovedì 18 maggio, ore 21,00. Ingresso a offerta libera fino ad esaurimento posti. Per l’occasione sarà reso disponibile, gratuito e presidiato, il parcheggio Silos di via Stalingrado 42, con accesso da via Parri, che chiuderà alle ore 24.00.

Unipol Banca e UniSalute, partner dell’evento, sono felici di affiancare i Doctor Life e Fondazione ANT, riconoscendo nel loro operato la promozione di un valore importante quale la prevenzione e la capacità di sensibilizzare le persone alla cura della propria salute.