Il primo giorno eravamo tutti impacciati, un misto di imbarazzo e curiosità.

È passato un anno di Servizio Civile ma riguardando quello scatto che ci immortala insieme per la prima volta posso riprovare tutte le emozioni che mi hanno accompagnata all’inizio di questo viaggio.

Se oggi mi sento arricchita lo devo alle persone che ho incontrato lungo quest’anno passato in Fondazione ANT, persone con ideali e che condividono uno scopo.

All’inizio mantenevo le distanze, c’era un sorta di rispetto per cui non credevo di essere autorizzata a sentirmi parte di Fondazione ANT.

Pensavo che in fin dei conti un anno passa in fretta e non avrei fatto in tempo ad affezionarmi, invece un giorno ho iniziato a sentirmi veramente parte di tutto questo.

Probabilmente questo è accaduto quando ho visto che alcune cose fatte da me avevano conseguenze positive.

Rendermi conto di valere qualcosa nonostante il mio ruolo fosse minimo mi ha fatto sentire importante, ho capito quanto ogni gesto abbia delle conseguenze, mi sono sentita partecipe.

Ho capito che anche solo la nostra presenza per questo lungo anno negli uffici ha portato un’ondata di novità.

Ragazzi del servizio civile, che da settembre a questa parte hanno occupato le scrivanie, i corridoi e allungato la fila alle macchinette.

Ragazzi che si sono intrufolati in un organismo saldo portando una nuova energia, idee e che forse ora mancheranno a qualcuno!

E’ l’ultimo giorno e la malinconia è tanta, si tirano fuori vecchi ricordi e fotografie, ma non vogliamo salutarci con tristezza.

Sono stati momenti belli quelli passati qui, momenti di crescita per ognuno di noi, anche se in modo diverso.

Oggi siamo un po’ più grandi e consapevoli anche grazie a chi ci ha accolto, chi ci ha sorriso e non si è arreso alla nostra poca esperienza.

Ha avuto la pazienza di insegnarci come funzionano le cose, si è messo al nostro fianco e ci ha seguito giorno dopo giorno.

I nomi sono tanti ma siamo certi che la gratitudine arriverà ai destinatari.

Grazie per l’accoglienza che ci avete dato, andremo avanti portandoci dietro tanti insegnamenti utili e questo è anche merito vostro!