Picnic per ANT alla Galeazza

Azienda agricola La Galeazza

Immersi nel verde, con lo sguardo rivolto a San Luca: è lo scenario mozzafiato del Picnic per ANT in programma domenica 27 settembre nel parco dell’azienda agricola La Galeazza sui colli bolognesi (via Monte Albano, 22). Caratterizzerà il pranzo sull’erba curato da Oui Cucina una ricca grigliata di carne offerta dalla Bottega del Macellaio di Savigno accompagnata dai vini della Cantina Manaresi e da una scelta analcolica di succhi biologici “Si può fare”, prodotti nelle campagne di Noto.

Il ricavato della giornata andrà a favore delle attività di assistenza domiciliare ai malati di tumore di Fondazione ANT.

Il menù prevede un antipasto con mousse di latte e streghette bolognesi, strozzapreti fatti a mano con pomodorini, pesto verde dell’orto e pane croccante, carne grigliata e offerta da La Bottega del Macellaio accompagnata da verdure. A chiudere un dolce fior di latte.

Un ringraziamento speciale a La Galezza per aver generosamente messo a disposizione di ANT la location, con possibilità di passeggiata nell’azienda agricola, e a Oui in Cucina che offre l’organizzazione del pranzo.

Grazie ai sostenitori La Bottega del Macellaio dal 1898, CAAB, Caffè Espresso Bolognese, Caseificio Comellini, Cerelia, Forno Pedini, La Funivia Gelato, Furgovia, Manaresi, Si può fare – Succhi Biologici, Centro Porsche Bologna.  

Nel pomeriggio, il programma prosegue con una conversazione tra Duccio Caccioni di CAAB – Centro Agro Alimentare di Bologna con Ester Martelli, titolare della Galeazza, sul tema “Ricostruire il paesaggio e riscoprire la bellezza”: Far sapere come sia bello e importante vivere con e per la natura – commenta Ester Martelli – è un messaggio fondamentale per i giovani e per il futuro del nostro territorio.

È una gioia poter ripartire con gli eventi in presenza, sempre nel rispetto di tutte le precauzioni di sicurezza, e per giunta poter contare su una location e dei partner così speciali – commenta Eleonora Gazzotti, presidente del Comitato Eubiosia ANT – Per ANT questa giornata è un segno di ritrovata normalità. Finalmente possiamo incontrare dal vivo i nostri sostenitori e passare con loro una piacevole giornata nella natura, distanziati ma vicini in quella che è una comune finalità: contribuire a migliorare la qualità della vita di chi sta attraversando il difficile momento della malattia.

In questi mesi, le équipe medico-sanitarie ANT non si sono mai fermate e hanno fatto fronte all’emergenza, accogliendo anche un maggior numero di richieste di assistenza, per proteggere le categorie – pazienti con patologie pregresse, immunodepressi o anziani – a maggiore rischio di infezione, evitando il più possibile le ospedalizzazioni e limitando quindi il rischio di contagio. A Bologna in particolare, medici e infermieri hanno proseguito l’assistenza anche nella Zona Rossa di Medicina, attivando anche un Team Covid dedicato per eventuali casi di positività. Anche il servizio di assistenza psicologica ANT è rimasto operativo: non solo è rimasto aperto a pazienti e familiari in assistenza con colloqui telefonici o via web, ma è stato anche esteso a tutti i cittadini che ne abbiano avuto esigenza durante i mesi più duri dell’isolamento.

Per partecipare al Picnic – che si terra a partire dalle 12 fino alle ore 16 – è possibile prenotarsi sul sito ant.it:

https://ant.it/store/prenota-il-tuo-biglietto-per-il-pic-nic-per-ant-alla-galeazza-a-bologna/

Per info 348 3102796

Verranno garantite tutte le norme di sicurezza anti Covid come da disposizioni governative. In caso di maltempo, l’evento verrà rimandato ad altra data.