Gli studenti del Liceo Minghetti con ANT per il progetto Farmaco Amico:
iniziativa ecosostenibile per il recupero di farmaci non scaduti
 
Dal 12 al 24 marzo 2018 in 16 farmacie di Bologna aderenti all’iniziativa
ventinove studenti opportunamente formati saranno i protagonisti di una campagna informativa 
 
A partire dal 2013 Fondazione ANT è partner operativo del progetto Farmaco Amico, iniziativa di recupero dei farmaci non scaduti che supporta il Sistema Sanitario Nazionale e le famiglie rispetto ai costi relativi alle terapie farmacologiche, creando una rete solidale per ridurre lo spreco e favorire il riutilizzo dei medicinali da parte dei cittadini che possono averne bisogno. Il progetto, promosso da Hera Spa, coordinato da Last Minute Market, spin-off accreditato dell’Università di Bologna, è stato realizzato grazie alla collaborazione di Fondazione ANT e di diverse realtà, l’Ordine dei Farmacisti di Bologna, il Comune di Bologna, l’Azienda USL, Ascomfarma, Federfarma Bologna e AFM.
 
Anche le scuole secondarie di secondo grado sostengono Farmaco Amico. Per l’anno scolastico 2017-2018 Fondazione ANT ha coinvolto una classe del Liceo Classico Minghetti di Bologna in un percorso di alternanza scuola-lavoro. 
 
Dal 12 al 24 marzo 2018 in 16 farmacie di Bologna aderenti all’iniziativa, ventinove studenti opportunamente formati saranno i protagonisti di una campagna informativa sugli scopi di Farmaco Amico, al fine di sensibilizzare la cittadinanza al controllo periodico dell’armadietto farmaceutico di casa, contro lo spreco. I farmaci raccolti saranno destinati ai pazienti oncologici assistiti da ANT e in parte agli enti non profit del territorio (Amici di Ampasilava Onlus, Sokos, We are Onlus). Hera, oltre a mettere a disposizione i contenitori per la raccolta dei farmaci, garantirà anche il servizio di ritiro presso Fondazione ANT di quei medicinali recuperati ma non utilizzabili e quindi destinati, dopo una fase di cernita, allo smaltimento come rifiuto, sostenendo i costi relativi all’attivazione e monitoraggio del progetto, nonché la campagna informativa. 
 
Nel corso del 2017 il progetto ha permesso il recupero di 653 kg (dei 1.111 inizialmente raccolti e selezionati), per un valore complessivo di circa 200.000 €.
 
Farmaco Amico si concretizza quindi come un’iniziativa che coniuga sostenibilità e solidarietà, con il coinvolgimento di istituzioni, imprese e giovanissimi cittadini per il beneficio della comunità.
 
NELLA FOTO un momento di formazione con i ragazzi del Liceo Minghetti in previsione della presenza nelle farmacie – ph Rossana Messana.