Creativi millennials per promuovere la salute. Fondazione ANT – Onlus impegnata da 40 anni nelle attività gratuite di assistenza medico-specialistica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica – ha voluto affidare ai giovani studenti del terzo anno del corso triennale in comunicazione pubblicitaria della sede IED di Firenze, la nuova campagna per i suoi programmi di prevenzione oncologica.

ANT infatti dal 2004 ha avviato un’intensa attività volta alla diagnosi precoce di eventuali patologie tumorali, offrendo ogni anno gratuitamente oltre 20.000 visite in diversi ambiti. Un impegno reso possibile dalle donazioni di privati e aziende che consentono così a tanti cittadini di tenere sotto controllo la propria salute, giocando d’anticipo sulla malattia.

Agli studenti dello IED il compito di lavorare – attraverso un unico format creativo – sui 7 progetti di diagnosi precoce portati avanti dalla Fondazione: Melanoma, Tiroide, Ginecologia, Mammella, Cavo Orale, Testicolo, Apparato Digerente.

I ragazzi hanno raccolto la sfida con entusiasmo proponendo in generale idee molto interessanti. La Fondazione ha poi scelto di realizzare la proposta di Mattia Novia e Francesca Ruggieri che hanno presentato una serie ritratti di persone nude tagliate a metà da un gigantesco strappo all’altezza della zona colpite dal tumore. Sotto lo strappo si trova l’headline che recita: Non lasciare che si prenda una parte di te (il riferimento è chiaramente al tumore), poi la sub-headline descrive la tipologia di visita a cui si riferisce l’annuncio. La campagna, visivamente impattante, è concettualmente precisa ed efficace.

Le immagini sono firmate da Max Cavallari.

Si ringrazia Stefano Ginestroni, docente IED e direttore creativo di KES, e i modelli Valeria Lacorte e Filippo Scotti. 

Per vedere tutte le campagne pubblicitarie ANT clicca qui

=> https://ant.it/comunicazione/campagne-pubblicitarie/