Un nuovo furgone è stato donato al reparto di assistenza di Taranto. Il mezzo è stato acquistato con i fondi raccolti e destinati dalla famiglia Feola, cui va il ringraziamento di tutta ANT.

La famiglia Feola, nel dolore che l’ha colpita per la perdita dell’amato figlio Federico, ha chiesto a tutti che facessero pervenire le offerte ad ANT finalizzate all’acquisto di un mezzo da utilizzare per il trasporto di presidi, lettini e sedie a rotelle, presso gli assistiti ANT.

Si è rivelata una vera gara di solidarietà che ha coinvolto tutti gli amici e conoscenti di Federico.

La sera del 21 novembre, in via Toscana a Taranto davanti alle vetrine del Charity Point, il frutto di quelle offerte è stato presentato a tutti, alla presenza del Presidente ANT, Dott.ssa Raffaella Pannuti, della famiglia Feola, del delegato ANT di Taranto, Avv. Roberto Prete, e di tanti volontari e sotenitori ANT intervenuti.

Il mezzo è stato benedetto da don Ciro Alabrese, da sempre vicino ad ANT.

La dottssa Pannuti ha avuto parole di ringraziamento e conforto per la mamma e il papà di Federico; parole che hanno commosso, e non meno commoventi sono state quelle dei genitori, che hanno saputo trasformare il dolore di una simile perdita in un atto di carità e solidarietà verso altri.

Il presidente ANT ha inoltre consegnato una pergamena di riconoscimento alla famiglia Feola per il grande aiuto e vicinanza agli ideali dell’Eubiosia.