Bimbi in ANT

Il Progetto Bimbi in ANT, all’interno di questo contesto, è l’ambito assistenziale ed educativo rivolto in particolare alla fascia pediatrica e adolescenziale, per fornire cure domiciliari ai piccoli malati e sostegno ai loro familiari, supporto psicologico ai bambini a contatto con un proprio caro ammalato di tumore e per educare le nuove generazioni rispetto al tema del distacco e della perdita.

Poter offrire un aiuto professionale e umano a tutte le famiglie che affrontano la malattia oncologica è un supporto prezioso.

Assistenza pediatrica oncologica

bimbi in ant

I bambini affetti da tumore, costretti a degenze prolungate in ospedale, dovrebbero avere la possibilità di trascorrere più tempo possibile a casa con la propria famiglia.

Il servizio di assistenza domiciliare Bimbi in ANT, gestito da medici, infermieri e psicologi specializzati, va incontro alle necessità del bambino, garantendo al piccolo paziente e ai suoi familiari un sostegno medico professionale e psicologico completamente gratuito e attivo in ogni momento, se necessario, anche di notte e nei giorni festivi.

Il progetto Bimbi in ANT non sostituisce l’indispensabile lavoro d’équipe medica del Reparto Ospedaliero, ma vi si affianca con un’assistenza complementare e a domicilio, riducendo i frequenti ricoveri e le visite ambulatoriali.

Bimbi in ANT è quindi un servizio gratuito e complementare a quello dell’ospedale (la degenza ospedaliera nelle prime fasi della malattia e in determinate circostanze rimane indispensabile) che consente ai piccoli malati di ricevere le cure più adeguate ed efficaci restando nel calore della propria casa e godendo dell’affetto familiare.

Scarica qui il pieghevole Bimbi in ANT
Per informazioni 051 7190119 – mail

Supporto psicologico

Bimbi in ANTAffrontare la malattia oncologica porta tutto il nucleo familiare verso un momento particolarmente delicato, non solo per le sofferenze fisiche che il tumore comporta, ma anche dal punto di vista psicologico, toccando aspetti cognitivi, emozionali, affettivi, relazionali e spirituali di tutte le persone coinvolte.

Il Servizio di Psicologia ANT offre un supporto umano e professionale ai pazienti e ai loro cari, per affrontare il periodo della malattia e, se necessario, la fase di elaborazione del lutto.

All’interno del progetto Bimbi in ANT, l’attività degli psicologi può essere un utile supporto sia quando ad ammalarsi è un bambino, sia quando i più piccoli componenti della famiglia si trovano ad affrontare la malattia di un proprio caro.

Gli psicologi ANT lavorano in coordinamento con le altre figure dello staff socio-sanitario, in modo da garantire la presa in carico globale dell’assistito e della sua famiglia.

Formazione nelle scuole

La scuola rappresenta un luogo privilegiato nel quale imparare e sperimentare i principi di una vita salutare, e dove imparare a condividere valori, emozioni e a fare squadra.

Per questo, per raggiungere e coinvolgere i giovani, ANT da anni collabora con gli Istituti scolasticbimbi in anti, in una indispensabile ottica di sussidiarietà e apertura della scuola verso il mondo e viceversa.

Il progetto Bimbi in ANT presenta alla scuole una importante tematica, il lutto: considerato quasi un tabù nella società moderna, quando un lutto colpisce la famiglia o il proprio gruppo sociale di riferimento diventa particolarmente difficoltoso poterne parlare e poterlo elaborare.

Attraverso incontri dedicati, sviluppati da psicologici e formatori di ANT, si affrontano gli aspetti emotivi e psicologici legati al tema del distacco e della perdita, per stimolare quelle capacità di resilienza di fronte alle perdite, che la vita impone, attraverso una maggiore consapevolezza delle proprie risorse.

L’esperienza psico-educativa che ANT propone è articolata per adattarsi alle diverse fasce di età.

Gli incontri sono strutturati in maniera omogenea nel territorio nazionale: si svolgono in modo da favorire la partecipazione diretta degli alunni.

La metodologia adottata in aula include momenti dinamici come esercitazioni individuali e lavori di gruppo supportati dall’uso di sussidi realizzati ad hoc.