ANT aderisce al network del “Consorzio Colibrì”

Entra a far parte del Consorzio Colibrì e della piattaforma integrata di servizi sanitari e socio sanitari dell’Emilia Romagna, la Fondazione ANT Italia Onlus fondata nel 1978 dall’oncologo Franco Pannuti.

ANT (Assistenza nazionale tumori) oggi rappresenta la più ampia realtà italiana non profit per l’assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e la prevenzione gratuite. Circa 120.000 persone (dato aggiornato a gennaio 2016) sono state curate in 10 regioni italiane: Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Basilicata, Puglia, Umbria.

Sull’adesione al network Colibrì, Raffaella Pannuti, presidente Fondazione ANT Italia ONLUS dichiara:

“Ci fa piacere essere accolti in questo consorzio, in cui speriamo di trovare nuovi stimoli per migliorare l’assistenza ai nostri Sofferenti di tumore.”

ANT, così come avviene tra consorziati e partner di Colibrì, offre un supporto, di cura e assistenza, nell’ottica del “benessere globale” e di una “rete allargata” anche al ruolo delle istituzioni. Si parla di approccio multidimensionale e di un “team” di specialisti impegnati su più fronti: dall’assistenza alla prevenzione, dalla ricerca alla formazione.

L’ingresso di ANT – si legge in una nota del Consorzio Colibrì – rappresenta la conferma che questo nuovo modello di aggregazione, basato sulla condivisione di precisi valori etici e sulla ricerca della massima qualità ed efficienza attrae partner prestigiosi e specializzati.

Insieme ad ANT il Consorzio può progettare nuove forme di integrazione fra servizi a tutto vantaggio dei pazienti” – si conclude la nota.

Accomunano e integrano le due realtà, la ricerca scientifica e la formazione come strumento di rafforzamento con l’obiettivo di garantire ai pazienti alti standard qualitativi.

Il Consorzio Ospedaliero Colibrì aggrega strutture operanti nel settore della sanità e dei servizi
sociali offrendosi quale strumento comune in grado di coordinare e regolare le iniziative comuni per
lo svolgimento di determinate attività di impresa, come gli acquisti, la gestione della qualità, la formazione per
gli operatori, la ricerca, la sicurezza.
Tali aziende sono accomunate da una visione sinergica e condivisa del fare impresa, incentrata sull’etica dei comportamenti e la responsabilità sociale verso il territorio e i portatori di interesse.