Adottare un alveare è prima di tutto un gesto concreto per la tutela dell’ambiente.

Le api, infatti, sono fondamentali per la nostra vita: sono loro che, grazie all’impollinazione, ci permettono di mettere in tavola più del 75% degli alimenti che consumiamo.

Garantire la loro sopravvivenza sulla terra, quindi, significa garantire l’esistenza stessa della specie umana e di numerose specie agricole.

E la salute delle api, pertanto, riguarda da vicino tutti noi, dalle imprese private al settore pubblico e dalla società civile agli operatori dell’informazione, culturali e scolastici.

Non solo in campagna, ma a due passi da casa nostra, dove le arnie ‘urbane’ che adotterai avranno la triplice funzione di presidio di sostenibilità ambientale, forma di tutela della biodiversità territoriale e, attraverso monitoraggi periodici condotti da professionisti della materia, di strumento di monitoraggio della qualità dell’aria dell’ecosistema cittadino.

Cosa è stato già fatto a Modena

Nella giornata del 15 aprile 2023, a Modena, sono state inaugurate due arnie urbane ANT al Centro Sociale Orti Albareto di via delle Messi 141, alla presenza dell’Assessore all’Ambiente Alessandra Filippi e grazie al supporto di Roberto Ricchetti di AnCescao e Antonio Filippelli. Le ‘case delle api’ installate verranno curate dagli apicoltori Irene Chiletti e Mattia Beccantini, mentre gli studenti degli Istituti Secondari Superiori ‘Selmi’ e ‘Fermi’ di Modena si occuperanno dell’analisi del polline, monitorando così la qualità dell’aria.

Si ringrazia: Fondazione di Modena, BPER Banca, ANCeSCAO, Centro Sociale Orti Albareto e Quartiere 2 di Modena


Per info tel. 059 238181 e delegazione.modena@ant.it.

Cosa puoi fare come azienda  

Chi, come azienda, fosse interessato/a a contribuire al progetto di ANT ‘Adotta un Alveare’ è invitato ad effettuare una donazione di 200,00 Euro per associare il proprio brand a un’azione di CSR importante per l’ambiente e la salute!

Per approfondire scrivi a cristian.viteritti@ant.it