Assistenza Domiciliare Oncologica Emilia-Romagna

Bologna

  • Assistenza medica: palliativistica, oncologica e polispecialistica.
  • Assistenza infermieristica.
  • Assistenza psicologica:
    • Servizio di Psicologia clinica: colloqui ai Sofferenti, ai Familiari sia durante l’assistenza che successivamente per l’elaborazione del lutto. Incontri di gruppo rivolti a donne operate al seno e a Familiari per l’elaborazione del lutto.
    • Attività clinico formativa per Operatori sanitari e Volontari.
    • Progetto Eubiosia: divulgazione, diffusione dell’Eubiosia e dei principi etici e morali a cui si ispira.
  • Servizio di nutrizione artificiale domiciliare.
  • Servizio Famiglia: provvede a fornire a domicilio e gratuitamente tutti quei presidi medico-chirurgici atti a migliorare la qualità dell’assistenza e la dignità della vita dei Sofferenti di tumore: letti ortopedici, pompe per infusione, materassi antidecubito, comode, carrozzelle, deambulatori, pali per fleboclisi, trasportati e montati a domicilio del Malato da personale ANT appositamente addestrato. Il servizio provvede inoltre, attraverso Operatori dedicati e Volontari formati, alla consegna domiciliare di farmaci necessari alle cure, evitando spostamenti e disagi alle Famiglie.
  • Servizio porta-a-porta: trasporto gratuito del Malato dal domicilio agli Ospedali per esami strumentali non eseguibili a domicilio, per ricoveri e trattamenti in Day Hospital. Gli operatori degli Uffici accoglienza ANT ricevono le richieste di trasporto, esaminano i problemi di non autosufficienza del Malato.
  • Servizio alla persona: ANT eroga servizi di cura alla persona che comprendono: igiene personale in allettato, bagno in allettato, accompagnamento con o senza ausili in bagno dove il Paziente viene aiutato ad espletare la propria igiene.
  • Servizio Emergenza Sociale: Fornitura di pacchi contenenti generi alimentari vari, forniti dal Gruppo Conad e dalla Fondazione Banco Alimentare.
  • Servizio letto-pulito: servizio gratuito di ritiro, lavaggio, stiraggio e riconsegna di lenzuola, coperte e capi d’abbigliamento.
  • Biblioteca Domiciliare ANT.
  • Servizio PICC: grazie a una specifica formazione, équipe di medici e infermieri della Fondazione effettuano direttamente a casa dei pazienti oncologici il posizionamento del PICC (Peripherally Inserted Central Catheter) un catetere venoso centrale inserito perifericamente all’altezza del braccio, nella vena basilica o brachiale, sotto guida ecografica e con controllo mediante uno speciale elettrocardiografo. Senza alcun costo per i Sofferenti e le loro Famiglie, il PICC a domicilio viene utilizzato per favorire la somministrazione di farmaci, di liquidi e di nutrizione parenterale nei Pazienti assistiti dalla Fondazione ANT, nei quali sarebbe sconsigliata una ospedalizzazione finalizzata all’impianto di un accesso venoso.
Contatti: Bologna – Via Jacopo di Paolo, 36 – 051 7190144 Bologna – c/o Ospedale Malpighi – Via Albertoni, 15 – 051 6362320 Imola (BO) (Info Point) – Via Alessandro Manzoni, 25 –  0542 27164 Pieve di Cento (BO) – Residenza G.Melloni – Via Provinciale Cento, 12 – 3479604166 – 051 0939123

Ferrara

  • Assistenza medica: palliativistica, oncologica e polispecialistica.
  • Assistenza infermieristica.
  • Assistenza psicologica:
    • Servizio di Psicologia clinica: colloqui ai Sofferenti, ai Familiari sia durante l’assistenza che successivamente per l’elaborazione del lutto. Incontri di gruppo rivolti a donne operate al seno e a Familiari per l’elaborazione del lutto.
    • Attività clinico formativa per Operatori sanitari e Volontari.
    • Progetto Eubiosia: divulgazione, diffusione dell’Eubiosia e dei principi etici e morali a cui si ispira.
  • Servizio di nutrizione artificiale domiciliare.
  • Servizio famiglia: provvede a fornire direttamente a domicilio e gratuitamente tutti quei presidi medico-chirurgici atti a migliorare la qualità dell’assistenza per i Malati di tumore.
  • Servizio Emergenza Sociale: Fornitura di pacchi contenenti generi alimentari vari, forniti dal Gruppo Conad e dalla Fondazione Banco Alimentare.
  • Servizio PICC: grazie a una specifica formazione, équipe di medici e infermieri della Fondazione effettuano direttamente a casa dei pazienti oncologici il posizionamento del PICC (Peripherally Inserted Central Catheter) un catetere venoso centrale inserito perifericamente all’altezza del braccio, nella vena basilica o brachiale, sotto guida ecografica e con controllo mediante uno speciale elettrocardiografo. Senza alcun costo per i Sofferenti e le loro Famiglie, il PICC a domicilio viene utilizzato per favorire la somministrazione di farmaci, di liquidi e di nutrizione parenterale nei Pazienti assistiti dalla Fondazione ANT, nei quali sarebbe sconsigliata una ospedalizzazione finalizzata all’impianto di un accesso venoso.
Contatti: Ferrara – Via Cittadella, 37/39 –  0532 201819

Modena/Vignola

  • Assistenza medica:  assistenza oncologica domiciliare (cure di supporto alla chemioterapia) e assistenza palliativistica.
  • Assistenza infermieristica.
  • Assistenza psicologica:
  • Assistenza psicologica:
    • Servizio di Psicologia clinica: colloqui ai Sofferenti, ai Familiari sia durante l’assistenza che successivamente per l’elaborazione del lutto.
    • Attività clinico formativa per Operatori sanitari.
    • Progetto Eubiosia: divulgazione, diffusione dell’Eubiosia e dei principi etici e morali a cui si ispira.
  • Servizio di nutrizione artificiale domiciliare.
  • Servizio famiglia: provvede a fornire direttamente a domicilio e gratuitamente tutti quei presidi medico-chirurgici atti a migliorare la qualità dell’assistenza per i Malati di tumore.
  • Servizio Emergenza Sociale: Fornitura di pacchi contenenti generi alimentari vari, forniti dalla raccolta alimentare ANT.
  • Servizio PICC: grazie a una specifica formazione, équipe di medici e infermieri della Fondazione effettuano direttamente a casa dei pazienti oncologici il posizionamento del PICC (Peripherally Inserted Central Catheter) un catetere venoso centrale inserito perifericamente all’altezza del braccio, nella vena basilica o brachiale, sotto guida ecografica e con controllo mediante uno speciale elettrocardiografo. Senza alcun costo per i Sofferenti e le loro Famiglie, il PICC a domicilio viene utilizzato per favorire la somministrazione di farmaci, di liquidi e di nutrizione parenterale nei Pazienti assistiti dalla Fondazione ANT, nei quali sarebbe sconsigliata una ospedalizzazione finalizzata all’impianto di un accesso venoso.
Contatti: Modena (Info Point) – Via Verdi, 60 – 059 238181 Vignola (MO) – Via M. Pellegrini, 3 – 059 766088

Rimini

  • Assistenza medica: palliativistica, oncologica e polispecialistica.
  • Assistenza infermieristica.
  • Assistenza psicologica:
    • Servizio di Psicologia clinica: colloqui ai Sofferenti, ai Familiari sia durante l’assistenza che successivamente per l’elaborazione del lutto. Incontri di gruppo rivolti a donne operate al seno e a Familiari per l’elaborazione del lutto.
    • Attività clinico formativa per Operatori sanitari e Volontari.
    • Progetto Eubiosia: divulgazione, diffusione dell’Eubiosia e dei principi etici e morali a cui si ispira.
Zone coperte dall’Assistenza: Rimini, Riccione, Santarcangelo di Romagna, Bellaria-Igea Marina, Cattolica, Misano Adriatico, San Giovanni in Marignano, Morciano di Romagna, San Clemente e Coriano. Contatti: Rimini – c/o Pesaro – corso XI Settembre 217-219 – 0721 370371 Rimini (Info Point) – Corso d’Augusto 188 – 348 3163802