Martina, infermiera ANT Pesaro

“Ieri sera. Ore 21 circa, sono uscita con la macchina. Sto lavorando, sono stata chiamata per un’urgenza a Gradara, provincia di Pesaro e Urbino. Sono un’infermiera domiciliare di Fondazione ANT Italia ONLUS e anche in questi giorni di emergenza sanitaria, il mio, il nostro lavoro non si ferma. Le strade vuote, il silenzio e le tante luci accese dentro le case.
Abbiamo tutti paura, anche noi personale medico e infermieristico. Paura che questo virus arrivi di nascosto dentro le nostre mura, tra i nostri affetti più cari, nella nostra famiglia. L’atmosfera è surreale, ma il nostro lavoro continua. La nostra reperibilità h 24 deve continuare. Dobbiamo svuotare gli ospedali, dobbiamo far sì che la gente si sposti il meno possibile dalle proprie abitazioni.
Noi di Fondazione ANT trattiamo pazienti delicati, che necessitano di cure costanti e continuative. E noi ci siamo, anche ora, a casa con loro. Entriamo tutti i giorni nelle loro case, con il viso coperto dalla mascherina chirurgica; diamo il buongiorno tutte le mattine, e questa sera darò anche la buona notte, come spesso accade. Siamo una grande famiglia che lotta con tutte le forze e con tutte le risorse disponibili per fare bene il proprio lavoro. Ogni giorno e soprattutto ora. Aiutaci a fare il nostro lavoro: garantisci le visite di assistenza domiciliare specialistica e gratuita. Fai la tua donazione e aderisci alla Campagna di Pasqua di ANT” Martina

Sostieni ANT scegliendo le uova e le colombe ANT. Qui tutte le info.

Manuel, infermiere ANT Pesaro

“Sono Manuel, infermiere presso Fondazione ANT Italia ONLUS. Lavoro presso l’Ospedale Domiciliare Oncologico (ODO) ANT di Pesaro. Per chi non conoscesse l’attività di ANT, da oltre 30 anni offriamo nel territorio marchigiano, un servizio domiciliare gratuito di assistenza infermieristica medica e psicologica dedicato ai malati di tumore con reperibilità h 24. Sempre, soprattutto ora con il momento che stiamo vivendo, noi operatori sanitari siamo in prima linea. Dobbiamo esserci per i pazienti e per le loro famiglie. Ognuno di noi in ANT continua a svolgere la propria attività con professionalità, amore e dedizione. Grazie per aiutarci a far sì che la nostra assistenza possa continuare!”  Manuel

Qui tutti i modi per sostenere ANT in questo momento difficile. Grazie.