Fondazione ANT Italia Onlus

Dona Ora Lavora Con Noi Regali Solidali Bilancio Sociale 5X1000 Charity Point

DONA ORA

Un tenero ringraziamento

Oggi è qualcuno di ANT a dedicare un tenero ringraziamento alla persona speciale che ha assistito per oltre un anno. Leggi la lettera di Michela.

Mi chiamo Michela e svolgo il lavoro di infermiera per la Fondazione ANT da 8 anni.

In questo lavoro, dove ci prendiamo cura a domicilio dei sofferenti di tumore, spesso riceviamo lettere di ringraziamento dove ci definisco angeli e ci riempiono di parole piene d’affetto e gratitudine. 

Questa volta voglio ringraziare io una famiglia, in particolare un uomo favoloso, dal cuore grande, che ho avuto il piacere di assistere per più di un anno.

Grazie Gianni, a te e alla tua famiglia per l’amore che ci avete mostrato.

Grazie della generosità e della premura che mi avete riservato tutte le volte che venivo nella vostra casa…

Per me, il caffè, non mancava mai… anzi, non lo prendevo a casa per poterlo condividere con voi.

Grazie per l’altruismo in ogni momento, anche quando c’era la stanchezza…

Grazie per essere stato un esempio, perché ti sei donato e ci hai aiutati a dare un’immagine alla nostra Fondazione…

Da Assistito hai comunque avuto un ruolo attivo e, nonostante la malattia, hai contribuito per sostenere la Fondazione… Aiutando così tutti gli altri pazienti…

Avevi sempre una cura e un’attenzione grande, piena d’affetto…Grazie per vermi mostrato la tua forza di dare e donare…

Grazie per avermi fatto vedere l’amore grande di tua moglie e delle tue figlie…

Ti ho conosciuto per poco ma ho potuto toccare con mano un grande amore e una bellissima famiglia.. è stato un piacere per me potervi conoscere ed entrare a far parte della vostra casa… 

Grazie per aver fatto nascere in me la voglia di dire GRAZIE..

Grazie a te e a tutte le persone che ho incontrato su questo percorso e che mi hanno lasciato degli insegnamenti, che mi hanno fatto vedere l’amore, toccare l’umanità, assaporare il senso della vita… e che ogni giorno sono grandissimi maestri silenziosi…

Grazie Sempre a te Gianni e a tutti i tuoi cari”